Close

New articles

Colazione, non dovresti mai mangiare solo cereali e latte: perchè

A quanti di voi piace prepararsi una bella tazza di latte con una manciata di cereali da mangiare a colazione? Che siano corn flakes o chicchi di riso soffiato, muesli o croccanti mielosi, zuccherati o ricoperti al cioccolato, sappiate che mangiare abitualmente latte e cereali a colazione non è la scelta più appropriata per il nostro organismo… Se vi state chiedendo per quale motivo lo diciamo, andiamo a scoprirlo insieme.

Partiamo dal principio e procediamo con ordine. Rispetto a un tempo, sugli scaffali dei supermercati sono dozzine le marche di cereali più o meno popolari e le confezioni che si affollano nel proporre un nuovo formato o un brand diverso dal solito. Ma la verità è che gran parte dei cereali in vendita non dovrebbero essere assunti a colazione.

Il motivo è facilmente intuibile: non sono sani. La gran parte dei cereali che vi verranno in mente sono infatti ricchi di zuccheri aggiunti, che hanno la capacità di far incrementare rapidamente i livelli di zucchero nel sangue nel momento in cui vengono assunti di prima mattina. Il problema è che il picco glicemico si trasformerà presto in un improvviso calo di zuccheri, facendoci arrivare ad ora di pranzo praticamente più affamati di prima. Un sali e scendi dei livelli di zucchero nel sangue che proprio bene non fa.

Per questo motivo, è necessario che la colazione sia sana ed equilibrata. Innanzitutto, se proprio amate i cereali, è opportuno quelli che abbiano un alto contenuto di fibre, possibilmente di 3 grammi o più. Se invece volete a tutti i costi i vostri cereali preferiti, fate pure: l’importante è aggiungere delle fibre da una fonte esterna! Per completare la colazione, è opportuno arricchirla con qualcos’altro. Ideali sono le mandorle, oppure una fetta di pane integrale tostato. Oppure, nella stessa tazza, potete aggiungere dei lamponi, dei pezzi di kiwi o avocado, delle fettine di mela o pera, oppure noci, pistacchi, arachidi e nocciole…

Colazione, non dovresti mai mangiare solo cereali e latte: perchè

A quanti di voi piace prepararsi una bella tazza di latte con una manciata di cereali da mangiare a colazione? Che siano corn flakes o chicchi di riso soffiato, muesli o croccanti mielosi, zuccherati o ricoperti al cioccolato, sappiate che mangiare abitualmente latte e cereali a colazione non è la scelta più appropriata per il nostro organismo… Se vi state chiedendo per quale motivo lo diciamo, andiamo a scoprirlo insieme.

Partiamo dal principio e procediamo con ordine. Rispetto a un tempo, sugli scaffali dei supermercati sono dozzine le marche di cereali più o meno popolari e le confezioni che si affollano nel proporre un nuovo formato o un brand diverso dal solito. Ma la verità è che gran parte dei cereali in vendita non dovrebbero essere assunti a colazione.

Il motivo è facilmente intuibile: non sono sani. La gran parte dei cereali che vi verranno in mente sono infatti ricchi di zuccheri aggiunti, che hanno la capacità di far incrementare rapidamente i livelli di zucchero nel sangue nel momento in cui vengono assunti di prima mattina. Il problema è che il picco glicemico si trasformerà presto in un improvviso calo di zuccheri, facendoci arrivare ad ora di pranzo praticamente più affamati di prima. Un sali e scendi dei livelli di zucchero nel sangue che proprio bene non fa.

Per questo motivo, è necessario che la colazione sia sana ed equilibrata. Innanzitutto, se proprio amate i cereali, è opportuno quelli che abbiano un alto contenuto di fibre, possibilmente di 3 grammi o più. Se invece volete a tutti i costi i vostri cereali preferiti, fate pure: l’importante è aggiungere delle fibre da una fonte esterna! Per completare la colazione, è opportuno arricchirla con qualcos’altro. Ideali sono le mandorle, oppure una fetta di pane integrale tostato. Oppure, nella stessa tazza, potete aggiungere dei lamponi, dei pezzi di kiwi o avocado, delle fettine di mela o pera, oppure noci, pistacchi, arachidi e nocciole…